Un saluto speciale alla maestra Romana

WhatsApp Image 2022-01-18 at 06.49.25La Scuola Maria Ausiliatrice ricorda con riconoscenza e affetto la maestra Romana Gastaldi, che per più di trent’anni ha educato i giovani con passione e cuore salesiano.

Suor Rosa Colombo, che attualmente si trova a Lecco come vicaria ma che è stata anche la sua Direttrice proprio a Metanopoli, ci ha inviato un suo affettuoso ricordo, che condividiamo con voi lettori.

Alla nostra carissima Maestra, Sorella e Amica ROMANA
GRAZIE carissima ROMANA, presenza preziosa, gradita e prolungata nella nostra Scuola di Metanopoli! Quanta professionalità e passione educativa nel tuo “fare Scuola”!
Esperta e disponibile nella relazione e nella collaborazione, hai “generato” al sapere, alla cultura del buono, del vero e del bello, alla scelta del Bene, centinaia e centinaia di bambini.
GRAZIE carissima ROMANA!
Ora ti affidiamo al Padre perché ti accolga nel Suo Paradiso e ti doni la Sua Pace che è pienezza e compimento d’Amore per una Vita completamente donata con cuore Salesiano!

Vizi e virtù con lo sguardo dei ragazzi

Questi disegni sono stati realizzati da: Sofia Emma Roccato (disegno 1 e 2) e Giacomo Vitetta (disegno 3 e 4)

Con gli alunni di seconda abbiamo scoperto che all’interno della Cappella degli Scrovegni Giotto ha realizzato degli affreschi dove ha dipinto i sette vizi e le sette Virtù agli inizi del 1300 , un “cammino” che conduce agli Inferi (vivendo seguendo i vizi) o verso il Paradiso (affidandosi alle Virtù). Dopo una riflessione in classe è stato chiesto di provare a rielaborare un vizio e una virtù a scelta per trasformarli in disegni contemporanei.
Sofia Emma e Giacomo hanno così sviluppato quello che per loro vuol dire fortezza e incostanza, temperanza ed ira nella vita di tutti i giorni.
Complimenti ad entrambi!

Un incontro speciale per i nostri “veggenti”

Quest’oggi i ragazzi del laboratorio di scrittura creativa “I veggenti”, tenuto dal prof. Nibali, hanno incontrato la poetessa fiorentina Francesca Mazzotta nell’ultimo appuntamento prima delle vacanze natalizie. Dopo un breve dialogo sulla figura dell’eroe tra passato e presente la giovane autrice ha letto alcuni testi dal suo libro “Gli eroi sono partiti”, Passigli Editore, e ha seguito il laboratorio con gli studenti. Cliccando QUI è possibile leggere alcuni suoi testi.

Un nuovo compagno tra noi…

benvenutoNoi bambini della classe 5^A accoglieremo presto un nuovo compagno: Matteo. Per accogliere Matteo abbiamo preparato un cartellone che rappresenta l’albero della vita. Questa iniziativa è nata tramite una votazione durante l’intervallo e la maggioranza ha scelto questa idea. Abbiamo scelto questo simbolo perché  rappresenta al meglio il percorso che stiamo seguendo in  questo anno scolastico. Il tronco è la base del nostro sapere, i rami sono quelle parti più strette e difficili del nostro cammino, ma vengono superate con la forza, le foglie (sostituite dai cuori) rappresentano sia le nostre emozioni che l’amore che tutte le maestre e i maestri, le suore e il preside danno ad ognuno di noi in questo cammino per aiutarci a crescere, mostrando sempre un sorriso verso il prossimo anche nei momenti più difficili del viaggio.

Benvenuto Matteo!

I tuoi nuovi compagni di 5^A

Libertà, Coraggio, Amore

 
Anche quest’anno con le classi terze abbiamo studiato alcune correnti artistiche del passato dove gli artisti hanno esplorato i propri sentimenti e dove hanno intrappolato su tela o scolpito nel marmo grandi valori morali come il concetto di Libertà, Amore e Coraggio. 
I nostri alunni hanno voluto re-interpretare con il disegno quello che per loro significa essere liberi, amare ed essere coraggiosi nella loro vita di tutti i giorni. 
 
Complimenti a tutti per la grande sensibilità e forza morale trasmessa con queste bellissime tavole.